5 consigli per un hamburger perfetto

//5 consigli per un hamburger perfetto

5 consigli per un hamburger perfetto

5 consigli del New Italian Burger per un hamburger perfetto

Cuocere un hamburger a regola d’arte è tutto fuorché facile: la carne sbagliata, la cottura prolungata, la griglia non adeguata, sono tutti elementi che possono compromettere il gusto del tuo panino.

Se desideri cucinare un hamburger perfetto, segui i consigli degli esperti, segui i 5 consigli del New Italian Burger:

Un hamburger per essere perfetto deve:

  • La carne: la carne dev’essere di qualità. Se è vero che siamo ciò che mangiamo, assicurarci che gli allevamenti da cui ci riforniamo e che finiscono sul banco del nostro macellaio di fiducia adottino un’alimentazione sana, è il primo passo per un hamburger perfetto. Consigliate le percentuali di 70% di carne di manzo e il restante 30% di maiale.
  • La forma: l’ hamburger dovrebbe avere una forma tondeggiante e un’altezza compresa tra i 3 e i 5 centimetri. Utilizzate circa 200-300 gr di carne per avere il più succoso e godurioso degli hamburger.
  • La cottura: Prima di cuocere gli hamburger, è meglio tenerli a temperatura ambiente per almeno 10 minuti, in modo che l’interno non sia troppo freddo. La cottura non dovrebbe superare i 3-4 minuti per lato. La cottura al sangue è la più consigliata, ma più la cottura è graduale e omogenea, migliore sarà il risultato.
  • Il pane: per servire l’hamburger perfetto occorre un pane altrettanto perfetto. Per questo sono consigliati i panini a base d’olio con una dose generosa di semi di sesamo o papavero. È l’involucro che contiene il ripieno e ha il ruolo importantissimo del primo contatto con la bocca. Il pane ideale ha consistenza morbida e compatta: non si deve sbriciolare, assorbe bene il condimento, evitando che sgoccioli eccessivamente e si deve poter mordere e masticare con facilità. Ha forma rotonda con diametro di circa 12-13 cm ed è alto poco più di 3 cm; si compone di una parte inferiore, più resistente, e una superiore più friabile e ricoperta di semi di sesamo. Prima di farcirlo con la carne va leggermente tostato.
  • Il ripieno: la lattuga deve essere croccante e fresca, con foglie di grandezza equilibrata rispetto al pane, il pomodoro deve essere sodo, non troppo maturo e va affettato in orizzontale: le fette migliori sono quelle centrali, più grandi. Il formaggio ideale ha un sapore delicato e si scioglie bene senza inumidire la carne. Il migliore è il cheddar, ma in alternativa si possono usare anche il provolone e la fontina. Da evitare invece la mozzarella. Il bacon rende più intrigante il sapore dell’hamburger: è tagliato a strisce non troppo sottili e si può cuocere a parte alla piastra o al forno. Cipolle e cetriolini si possono aggiungere a piacere, ma non bisogna eccedere, per evitare che sovrastino la carne, diventando protagonisti. Per un hamburger all’italiana le cipolle ideali sono quelle di Tropea. Vanno tagliate a cerchi sottili, in orizzontale. Per attutire il loro sapore pungente, potete lasciarle in frigo prima di affettarle e passarle in acqua freddissima dopo averle affettate. Una volta sgocciolate si asciugano bene con carta da cucina e si dispongono sulla carne. Sui cetrioli ci sono diverse scuole: c’è chi preferisce aggiungere una rondella sottilissima di cetriolo fresco e chi fettine di cetriolini sott’aceto.

E le salse? Un hamburger perfetto ha sicuramente la salsa del New Italian Burger!

Vieni ad assaggiare l’hamburger in pieno stile americano da New Italian Burger!

Clicca sull’immagine per riservare subito il tuo tavolo in pochi click:

Ristorante Rovigo New Italian Burger

By |2018-11-20T17:59:06+00:0029 Settembre 2017|Curiosità|0 Commenti

Scrivi un commento